lunedì 25 settembre 2017

sabato 23 settembre 2017

venerdì 22 settembre 2017

mercoledì 20 settembre 2017

martedì 19 settembre 2017

Il treno era in orario

Un piccolo libro per un racconto poetico scritto da Heinrich Boll per cantare la tristezza dei soldati che lasceranno la vita senza averla neppure conosciuta. Un autore che mi ero ripromesso di leggere a fondo anni fa quando lessi "Opinioni di un clown" e che invece ho perso di vista con il tempo, malgrado altri due libri giacciano nella mia libreria. 

Guardiani





lunedì 18 settembre 2017

domenica 17 settembre 2017

Anno 2017 - parte 38

Non c'è niente da fare, pare che dare il diritto di cittadinanza a chi nasce nel nostro paese non sia apprezzato, sarà che l'umanità è ormai considerata un optional in questa società.
Confermo che il lettore ebook si sta dimostrando un ottimo acquisto, speriamo lo sia anche per i miei occhi.
Prime pioggie e primi disastri, sarà ma non mi stupisco!
Pare che sull'argomento vaccinazioni adesso ne sanno tutti un casino, ma va là!!
Grande successo per la prima serata di Gente di Fotografia, organizzata da Le Giraffe alla libreria Diari di Bordo, antastico luogo di cultura che tra l'altro compiva gli anni.
Ancora Londra ancora paura!
Gran bella partenza per la mia mostra fotografica sul borgo di Belchite all'enolibreria Chourmo di Parma, un altro angolo culturale di notevole spessore da frequentare con maggiore frequenza.
 

Tra le preghiere


venerdì 15 settembre 2017

Devils Tower - parte 2








I ventitre giorni della città di Alba

Capita anche di leggere libri che non entusiasmano, è il caso di questi racconti di Beppe Fenoglio che ci portano nella resistenza piemontese e poi tra le storie quotidiane del dopo guerra. Interessante per l'ambientazione si legge però senza grande partecipazione. 

giovedì 14 settembre 2017

La miliziana

La storia di una grande donna, dalla migrazione in Argentina, attraverso la nascita del nazismo e la guerra civile spagnola in cui comandò una milizia antifranchista. Micaela Etchebéhère, detta Mika, dimenticata dalla storia ufficiale riassume in se stessa i grandi ideali dell'ultimo secolo. Un libro che affascina e fa riflettere profondamente. Grazie ad Elsa Osorio per aver dato la giusta fama a questa grande donna e rivoluzionaria.

La mano


mercoledì 13 settembre 2017

Demasiado corazon

Lo cercavo da tempo e finalmente mi è capitato tra le mani, era rimasto l'unico libro non letto di Pino Cacucci, e l'ho assolutamente divorato  malgrado l'importanza dei temi trattati. E' un bel noir che serve per raccontare i crimini compiuti dagli Stati uniti in centroamerica e adesso dalle multinazionali, dalla tratta dei bambini allo smaltimento dei rifiuti tossici. E' un libro sul Messico, sulla storia messicana e sulla filosofia di vita del suo popolo. E adesso posso mettermi tranquillo ad aspettare la prossima uscita letteraria del mio autore preferito! 

No nukes

Qualche immagine su una manifestazione antinucleare a Kyoto.

martedì 12 settembre 2017

Mostra Fotografica al Chourmo di Parma

Da sabato 16 settembre alle ore 19 presso EnoLibreria Chourmo , Via Imbriani 45 Parma.
Belchite: il borgo della memoria.
Esposizione fotografica di Marco Cavallini.
Belchite, un borgo distrutto dalla ferocia del franchismo nella guerra civile spagnola e rimasto così a monito … ora un monumento alla Memoria , si trova in Aragona a 50 km da Saragozza
'Fu distrutto da una delle più cruente battaglie della guerra civile. I repubblicani fermarono il Caudillo, che, a conflitto finito, vi costruì a fianco un nuovo villaggio, trasformando l'originale in un memoriale del suo trionfo. Oggi, a 40 anni dalla scomparsa del dittatore, è una delle ghost town più visitate''
Il sito di Marco Cavallini:
Viaggiare per il Mondo
www.marcocavallini.it ... Per info

Macaroni

La bella coppia Guccini e Macchiavelli si inventa un discreto libro giallo, ambientandolo sempre sull'Appennino tosco emiliano. Siamo agli inizi del fascismo e i maggiori protagonisti sono italiani migrati in Francia a fine secolo (quante somiglianza con i migranti attuali!!) e dietro all'omicidio di quattro persone si dipanano storie dal passato complesso. Una coppia di scrittori che è entrata prepotentemente nella mia libreria!

Devils Tower - parte 1







lunedì 11 settembre 2017

domenica 10 settembre 2017

La notte delle pantere


Ogni tanto bisogna leggere anche qualche libro di assoluto svago, e questo è il caso del bel noir poliziesco di Piergiorgio Pulixi. Un autore del gruppo dei Mama Sabot che spesso collaborano con Massimo Carlotto. Un libro d'azione tra poliziotti corrotti, ndrangheta e gruppi malavitosi che però si legge bene fino in fondo, senza farsi mancare violenza e tanto sangue con un ritmo sempre più incalzante. 

Anno 2017 - parte 37

Zitti zitti stanno cercando di organizzare una specie di marcia su Roma il 28 ottobre, 95 anni dopo! La più decisa a mettersi di traverso è la tanto vituperata sindaca Raggi!
Chi è riuscito ad associare la morte della bambina a causa della malaria all'immigrazione è veramente un'idiota. Il drammatico episodio della bambina va sicuramente studiato per capire che cosa ha fatto da vettore alla malaria, ma oltre ad essere un dramma umano è un caso scientifico, non certo da utilizzare politicamente!
In questo drammatico momento di inciviltà io ho firmato la petizione contro la caccia alle marmotte!
A Fidenza scoppia il pandemonio perchè un'associazione ha trasformato un luogo in moschea, però diciamocelo (aldilà delle proprie idee) lo sapevano anche i bambini che il capannone sarebbe stato utilizzato a fini religiosi.
Bellissima la mostra della Pubblicità alla Fondazione Magnani Rocca di Mamiano, c'è di tutto fino al 1957 quando iniziò Carosello.
Se telefoni tre volte ad una persona , gli mandi tre messaggi whatsapp e non vengono letti, cosa fai? Gli mandi un messaggio vocale del tipo "Accendi il telefonino che ti devo parlare!" ... da non credere!!!
Sarebbe intelligente capire capire che chi stupra una donna è un delinquente da punire pesantemente aldilà dell'etnia o della posizione sociale!

Ritratto sul muro


sabato 9 settembre 2017

La casa del comandante

Dopo due libri di Valerio Varesi sulle storie partigiane, mi sono cimentato per la prima volta con il Commissario Soneri, un bel personaggio. Il libro è un giallo ambientato perlopiù nella bassa parmense lungo gli argini del Po, tra ricordi nostalgici ed una vecchia storia partigiana. Direi che mi è piaciuto anche se lasciano dentro un bel magone i discorsi dei vari protagonisti sulla società presente vuota di ideali e votata all'individualismo capitalista. Ho il forte sospetto che il Commissario Soneri tornerà tra le mie letture. 

Canzone d'amore